Inter, Zanetti: “Abbiamo problemi finanziari molto gravi”

javier-zanetti

Javier Zanetti, vicepresidente dell’Inter, ha parlato a La Nacion riguardo gli aspetti finanziari del club. Ha ammesso che la situazione non è rosea, avendo più di 100 milioni di debito.

Situazione preoccupante

 “E’ vero che a metà campionato il club poteva essere ceduto. L’Inter ha attraversato e sta attraversando gravi problemi finanziari, con un passivo superiore ai 102 milioni di euro. Dobbiamo migliorare.

Potrebbero volerci un paio d’anni per ritrovare l’equilibrio. La situazione è complicata anche con la vittoria del tricolore, inutile nasconderlo, ma almeno siamo felici del successo”.

La soluzione

“Servirà riaprire gli stadi e solo quando la normalità tornerà potremo tornare a crescere. Il nostro passivo è superiore ai 102 milioni di euro di cui ho letto in giro. Non siamo gli unici ad avere problemi, ma è vero che dobbiamo migliorare come società”.

Sulla Superlega

“Un’idea che è durata poco, la risposta l’hanno data i tifosi. E non solo i tifosi delle 12 squadre fondatrici, ma di tutti gli appassionati di calcio. È stato un errore e bisogna imparare dagli errori. Questo è stato un errore, senza dubbio, ma sicuramente aiuterà la FIFA, la UEFA e tutti i principali organi di calcio, insieme ai club, a mettersi insieme e cercare di trovare modi alternativi per migliorare il mondo calcio”.