Champions League: Dybala regala i quarti alla Juventus

La Juventus di Max Allegri supera di misura il Porto e approda ai quarti di Champions League. Adesso nel mirino dei bianconeri c’è l’urna di Nyon. Dybala nel post-partita: “Possiamo vincere la coppa”.

La partita dello Stadium si è rivelata poco avvincente, a tratti monotona. La Juventus, ha sfruttato la superiorità numerica amministrando il vantaggio e rischiando il meno possibile. Il Porto ha rincorso i padroni di casa per quasi un tempo intero, rendendosi pericoloso in due sole situazioni, scaturite entrambe in un nulla di fatto.

40’- LA SVOLTA DEL MATCH

Continua la sfortuna del Porto, che si è trovato un’altra volta a dover fronteggiare l’inferiorità numerica. Al 40esimo il momento chiave, la “parata” di Maxi Pereira, che regala il rigore e la partita ai bianconeri. Dybala ancora una volta implacabile dal dischetto: 6 su 6 per la “Joya” in tutta la stagione (non calcolando il rigore sbagliato nella Supercoppa di Doha, ndr).

Porto GIF - Find & Share on GIPHY

Serate da dimenticare per gli ospiti, che né all’andata né al ritorno hanno potuto fronteggiare la Juventus ad armi pari, o quantomeno in parità numerica.

I bianconeri ringraziano e guardano avanti. Li aspettano i quarti di finale, ma prima, li aspetta l’urna di Nyon. Venerdì gli uomini di Allegri scopriranno chi affronteranno nel prossimo turno. Da evitare (ovviamente) Barcellona e Bayern Monaco. Entrambe hanno dimostrato che nel doppio confronto è quasi impossibile fronteggiarle, e la Juventus lo sa bene. Attenzione all’outsider Leicester, che come ammette Buffon a fine gara, è la mina vagante di questa Champions.

Di che pasta è fatta questa Juve lo sapremo solo tra qualche mese, intanto Dybala si è fatto la sua idea:

“La Finale? Abbiamo tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo: con una squadra così non possiamo pensare di non arrivare in finale.”