Juventus, de Ligt e De Sciglio presi di mira dai tifosi: fornite chat segrete agli inquirenti

matthijs-de-ligt

La Juventus è sotto una bufera vista la situazione che si è venuta a creare da alcune settimane. Dalle dimissioni di tutto il CdA alle intercettazioni continue come quelle tra Bonucci e Paratici e il messaggio di Chiellini alla squadra relativo alla questione del taglio degli stipendi del 2020. A proposito di messaggistica, l’ultima bagarre sorta in casa bianconera è relativa alle azioni compiute da Matthijs de Ligt e da Mattia De Sciglio. Più precisamente, i due calciatori avrebbero fornito agli inquirenti gli screenshot della famosa chat con l’ex numero 3 in cui questi spiegava la cosiddetta “manovra stipendi” e, soprattutto, chiedeva di mantenerne la riservatezza assoluta. La diretta conseguenza di questa azione dei due ragazzi è la gogna pubblica: insulti, minacce ed esortazioni a lasciare il club (quest’ultima, chiaramente, soltanto per De Sciglio, dato che l’olandese ha già fatto le valigie) da parte dei supporters.

mattia-de-sciglio

Gli insulti

“Infame”“traditore”, fino a “vattene” e “ingrato”. Questa è solo una piccola parte delle malelingue indirizzate al ragazzo classe 1992. Questi aveva postato su instagram una foto ritraente sé stesso al ritorno in campo dopo le ferie e parecchi supporters bianconeri hanno tempestato la sezione commenti con le parole di cui sopra. Anche per il neo difensore del Bayern Monaco è stata la stessa cosa.