Juventus, Douglas Costa è ancora un problema: il Bayern non lo riscatterà

douglas-costa

Se i dirigenti della Juventus pensavano che il ritorno di Douglas Costa al Bayern Monaco potesse essere un buon modo per rientrare da perdite di bilancio, beh, si sbagliavano. E anche di grosso.

Arrivati a questo periodo della stagione è palese come il club bavarese non riscatterà dal prestito l’esterno ancora di proprietà bianconera, che quindi dovrà trovare una nuova soluzione per liberarsi del brasiliano. Nemmeno 700 minuti stagione per Douglas, che prendendo un ingaggio netto di 6 milioni di euro a stagione, rappresenta un costo davvero troppo eccessivo per il club campione del mondo in carica, che lascerà quindi tornare a Torino il brasiliano.

douglas-costa

Altra buonuscita in arrivo

Il futuro di Costa, quindi non è in Germania e di sicuro nemmeno in Italia. Per lui la sirene stanno suonando in patria, col club brasiliano del Gremio che sarebbe interessato. Così come dal Messico, arrivano le voci di un interessamento del Tigres. Il vero scoglio però è che nessuno dei due club vorrebbe pagare alcun costo del cartellino, con Douglas che dovrebbe liberarsi quindi a parametro 0.

La Juventus a questo punto punterà a rescindere consensualmente il contratto, ma di certo Douglas Costa non vorrà privarsi di un intero anno di ingaggio. La via più probabile sembra quindi una rescissione con buonuscita, che andrebbe però a peggiore, ancora di più, la già complicata e molto rossa situazione del bilancio bianconero.