Juventus, Paratici guarda in casa Ajax: occhi su Gravenberch e Rensch

ryan-gravenberch

La Juventus si prepara ad una vera e propria rivoluzione questa estate. La linea della società è quella di ringiovanire la rosa e di liberarsi di ingaggi pesanti. Tra i tanti nomi che si sono fatti, ci sono anche quelli di due giovanissimi dell’Ajax: Ryan Gravenberch e Devyne Rensch. La Juventus quindi non guarda solo in Italia, dove monitora da moltissimo tempo il centrocampista del Sassuolo Manuel Locatelli, ma sta sondando il terreno anche in Europa e soprattutto nella squadra olandese, celebre per il floridissimo settore giovanile.

Chi sono Gravenberch e Rensch

Ryan Gravenberch e Devyne Rensch sono accomunati dallo stesso percorso, infatti entrambi hanno fatto tutta la trafila delle giovanili dell’Ajax, per poi esordire in prima squadra. Tra i due, il più affermato è sicuramente Gravenberch, centrocampista classe 2002. Per la sua struttura fisica è stato spesso paragonato a Paul Pogba, anche perché hanno lo stesso agente, Mino Raiola. Nonostante la sua giovane età, Gravenberch ha già disputato 50 partite con l’Ajax ed è diventato un titolare inamovibile nel centrocampo dei lancieri. In questa stagione è letteralmente esploso, facendo impennare il suo valore e attirando su di sé gli occhi di moltissimi club, tra cui, oltre alla Juventus, anche Manchester United e Barcellona. I buoni rapporti tra la società bianconera e l’agente Mino Raiola potrebbero favorire la riuscita dell’operazione, come già successo con l’acquisto da parte della Juventus di De Ligt.

ryan-gravenberch

Devyne Rensch è considerato uno dei prospetti più interessanti del settore giovanile dell’Ajax. Classe 2003, ha già giocato 17 partite con la prima squadra. La sua caratteristica principale è la duttilità, infatti può ricoprire tutti i ruoli difensivi. Ten Hag lo ha schierato principalmente come terzino destro, suo ruolo naturale, ma lo ha impiegato anche a sinistra e come difensore centrale. Il jolly olandese potrebbe giocare anche a centrocampo.

devyne-rensch

Perché puntare su di loro

La Juventus è pronta a ribaltare la rosa, soprattutto nel reparto di centrocampo. Rabiot e Ramsey non hanno mantenuto le aspettative iniziali e i loro stipendi pesano parecchio sulle casse della società. Con l’acquisto di Gravenberch, la Juventus si garantirebbe un giovane talento dal futuro sicuro, che potrebbe diventare anche tra i più forti del mondo, data la sua qualità e la giovane età. Potrebbe essere il prototipo del centrocampista perfetto e potrebbe ricalcare le orme di Paul Pogba. Rensch invece sarebbe utilissimo per la sua capacità di adattamento a diversi ruoli, infatti può giocare da mediano in caso di emergenza. Con l’avanzare dell’età per Cuadrado, potrebbe essere il suo degno sostituto oppure potrebbe giocare da terzino sinistro, ruolo in cui la Juventus vorrebbe investire nel caso di una cessione di Alex Sandro.