Juventus, ufficiale il riscatto di Chiesa: le cifre dell’affare

federico-chiesa

La trentacinquesima giornata di Serie A ha segnato per la Juventus un traguardo molto importante. La vittoria ottenuta per 2-1 all’Allianz Stadium contro il Venezia ed il pareggio della Roma con il Bologna ha garantito ai bianconeri l’accesso alla prossima Champions League con tre giornate d’anticipo. La Vecchia Signora si trova al quarto posto in classifica con 69 punti, mentre gli uomini di Mourinho sono fermi a 59 e, anche qualora riuscissero a vincere tutte le partite rimanenti, non raggiungerebbero comunque i ragazzi di Allegri.

federico-chiesa

La grande notizia

La prossima partecipazione alla competizione più importante del calcio europeo ha inoltre permesso alla Juventus di blindare uno degli uomini chiave della rosa, ovvero Federico Chiesa. L’esterno d’attacco, ora out a causa della rottura del legamento crociato, è arrivato a Torino nel 2020 con la formula del prestito biennale oneroso (10 milioni). Nell’accordo firmato con la Fiorentina era presente una clausola che avrebbe fatto scattare l’obbligo d’acquisto del giocatore in caso di qualificazione in Champions League, e così è stato. Alla Viola ora spettano altri 40 milioni di euro, pagabili in tre esercizi, più 10 di bonus.