Juventus, vertice concluso: Pirlo rimane fino a fine stagione

andrea-pirlo

Dopo la rotonda sconfitta contro il Milan e le speranze Champions League ridotte all’osso, la panchina di Andrea Pirlo ha rischiato di cadere. La notte post tracollo, la dirigenza bianconera ha valutato di esonerare, fin da subito, il Campione del Mondo del 2006, che più si è andati avanti nel corso della stagione, più ha mostrato confusione sia nelle scelte che nel gioco. Nella mattinata di lunedì è arrivata la risposta, definitiva, almeno fino a fine stagione.

fabio-paratici

Niente Tudor traghettatore

Una stagione da dimenticare, che rischia di diventare la peggiore nella storia recente della Juventus, quella che passerà in rassegna con Andrea Pirlo allenatore. Il day after del match contro il Milan ha rischiato di essere l’ultimo giorno del tecnico della Juventus alla Continassa. Infatti, secondo quanto riportato da Sky Sport, in mattina ci sarebbe stato un summit fra Nedved, Paratici ed Agnelli che avrebbero potuto affidare la panchina a Igor Tudor, già nello staff di Pirlo. Alla fine, però, si è deciso di andare avanti con l’attuale allenatore, fino a fine stagione. Per poi, presumibilmente, dirsi addio.