L’agente di Radu: “Accordo tra Inter e Cremonese sulla base di un prestito secco, ma decide il calciatore”

ionut-radu

Il futuro di Ionut Radu potrebbe essere lontano da Milano. Il venticinquenne, autore di due sole partite (una in Serie A ed una in Coppa Italia) in questa stagione, è pronto a lasciare l’Inter per cercare maggiore continuità. Il suo agente, Oscar Damiani, ha incontrato nella giornata di oggi la società nerazzurra ed Ariedo Braida, consigliere strategico della Cremonese, per discutere del futuro del suo assistito. Come rivelato dal procuratore stesso ai microfoni dei vari giornalisti all’uscita della sede della Beneamata, sono arrivate molte offerte per il portiere sia dall’Italia sia dall’estero, ma la decisione finale spetta a lui. Al momento, Inter e Cremonese hanno trovato un accordo di massima sulla base di un prestito secco.

Le dichiarazioni di Damiani

“Siamo a buon punto, toccherà al giocatore decidere. L’idea gli piace, ci sono anche richieste in Francia e in Germania. Vuole rimanere in Italia e la Cremonese può essere una buona opzione. Radu sarà via ancora qualche giorno, poi quando tornerà, se deciderà di andare a Cremona, sarà tempo di visite e firma. Fra le società c’è un accordo di massima? Sì. Però ci vuole l’accordo col giocatore. Prestito secco di un anno? Sì”.