Ufficiale, l’Atalanta ci ripensa: riscattato Demiral dalla Juventus per 20 milioni

merih-demiral

Cambio di strategia da parte dell’Atalanta. Dopo l’iniziale decisione di non riscattare Merih Demiral dalla Juventus, ora è arrivata la scelta definitiva, la quale è completamente opposta rispetto a quanto trapelato negli ultimi giorni. La società bergamasca, infatti, ha deciso di esercitare l’opzione di riscatto per il difensore turco versando nella casse della Vecchia Signora ben 20 milioni di euro. L’annuncio ufficiale è arrivato tramite una nota apparsa sul sito dell’Atalanta.

La stagione di Demiral con la maglia dell’Atalanta

Arrivato nella scorsa sessione estiva di calciomercato, il classe ’98 si è subito inserito nello scacchiere di Gasperini e le aspettative dell’allenatore sono state ampiamente ripagate. Demiral è sceso in campo in ben 42 occasioni in questa stagione, realizzando anche due reti (contro Napoli e Manchester United) e fornendo tre passaggi vincenti. Ora che è stato riscattato, potrà crescere ulteriormente in una piazza come Bergamo per provare ad affermarsi come uno dei migliori difensori centrali del campionato.

merih-demiral

Il comunicato

“Atalanta B.C. comunica di aver esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione del calciatore Merih Demiral dalla Juventus. Il difensore nazionale turco passa quindi in nerazzurro a titolo definitivo.

Ventiquattro anni compiuti a marzo, Merih ha vestito 42 volte la maglia nerazzurra nella sua prima stagione a Bergamo, facendosi apprezzare per personalità, temperamento e decisione. Dopo gli ottavi di finale è stato nominato player of the week di UEFA Europa League per la sua notevole prestazione a Leverkusen contro il Bayer.  Non solo efficace in difesa, ha dato un contributo anche quando si è sganciato in attacco: i gol al Manchester United e al Napoli, ma anche i tre assist, ne sono un esempio. Proprio al San Paolo ha realizzato con un perfetto inserimento una rete determinante nel successo per 3-2. Anche con la Turchia, con cui ha già raggiunto 35 presenze, ha recentemente timbrato il cartellino nelle gare di UEFA Nations League”.