Lazio, Felipe Anderson è in ritiro, Luis Alberto no: incontro decisivo tra lo spagnolo e il club

luis-alberto

La nuova Lazio di Maurizio Sarri è al lavoro da diversi giorni nel ritiro di Auronzo di Cadore. Sotto le Tre Cime di Lavaredo, la squadra, priva dei nazionali Immobile, Acerbi e Correa, sta conoscendo gradualmente le idee tecniche del mister toscano d’adozione. In Veneto ci sono Hysaj e Kamenovic, i primi due colpi in difesa della Lazio. E’ arrivato nelle scorse ore anche Felipe Anderson che torna a vestire la maglia biancoceleste a distanza di tre anni. Sarà lui il primo rinforzo in attacco per il Comandante, che già da oggi può vedere all’opera il talento del brasiliano. In attesa di altri nomi in arrivo dal mercato, la società deve fare i conti con una situazione interna piuttosto particolare.

Il caso del Mago

Assente ingiustificato del ritiro biancoceleste è Luis Alberto che ha disertato, senza alcun preavviso, le visite mediche pre stagione prima della partenza verso Auronzo. Il centrocampista non si è presentato nemmeno nei giorni a seguire e questo atteggiamento ha indispettito il club capitolino che è stato costretto a prendere provvedimenti. Oggi lo spagnolo è atteso a Roma dove incontrerà Lotito e Tare. Il Mago dovrà fornire spiegazioni per ciò che accaduto e convincere i dirigenti biancocelesti. Se l’incontro dovesse avere esito positivo, il numero 10 potrebbe partire, già in serata, alla volta del Veneto dove dovrà delle scuse al tecnico e ai compagni. In caso contrario potrebbe aprirsi un grande intrigo di mercato con il Milan e diversi club spagnoli che sono pronti a piombare su Luis Alberto.