Lazio infuriata con Morrison: sarà battaglia legale

ravel-morrison-ok-calciomercato

“Quando giocava allo United, Morrison possedeva una grandissima qualità ma continuava a mettersi nei guai”. Scrive così Alex Ferguson sulla propria autobiografia, ma le stesse parole potrebbero esser riportare parlando dell’esperienza alla Lazio del centrocampista inglese. Ravel Morrison risponde alla definizione di “talento incompiuto”, giocatore dalle inestimabili doti tecniche, ottimo fisico ma senso di responsabilità pari a zero.

 

È ROTTURA TRA MORRISON E LA LAZIO

 

Otto presenze per lui in maglia biancoceleste, nessun gol e tanti, tantissimi problemi. Come riporta LaLazioSiamoNoi.it, il club capitolino non ha più intenzione di sopportare ritardi agli allenamenti, fughe in Inghilterra e mancate risposte al telefono, sarà dunque inevitabile la cessione a gennaio. Intanto, Morrison viene continuamente sanzionato con multe e provvedimenti disciplinari, che tuttavia non sembrano avere alcun effetto sui suoi comportamenti.

La Premier League il campionato in cui si tenterà di piazzarlo, sperando ci sia ancora qualche società disposta a puntare su di lui. Puntare su Morrison, quello che avrebbe tanto voluto fare “Sir Alex”, ma in fondo, se a cambiarlo non ci è riuscito neanche lui…