Lazio, Lotito: “Sono il primo a volere lo scudetto. Stadio? Credo molto nel progetto Flaminio”

claudio-lotito

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, è stato al centro delle scene nelle ultime settimane per la questione Maurizio Sarri. Il tecnico toscano è approdato da pochi giorni in biancoceleste portando tanto fermento nella piazza capitolina. Il patron è tornato, dunque, a pronunciare la parola scudetto, che per le Aquile manca dal lontano 2000, riaprendo persino la questione stadio Flaminio. Il tutto ai microfoni de Il Messaggero.

claudio-lotito

Uno scudetto da sogno

Scudetto? Con la passione e il massimo impegno, ci arriveremo. Io sono il primo a volerlo, rappresento la passione di un popolo“.

Un Sarri per vincere

L’ho fatto per tutti, ho preso un maestro per la crescita dei calciatori e per raggiungere quei traguardi che la società e la gente si attendono“.

Strutture straordinarie, parola di Sarri

Maurizio è rimasto sbigottito dal centro sportivo. Mi ha fatto i complimenti per gli investimenti, che devono tramutarsi in risultati in campo con merito e sacrificio“.

Il progetto Flaminio

Io ci credo davvero al Flaminio come casa della Lazio, ho senso civico, ma ribadisco la necessità di una serie di valutazioni sul progetto“.