Lazio, non solo Insigne: per l’estate si punta anche Valeri della Cremonese a parametro zero

lorenzo-insigne

La campagna acquisti estiva della Lazio non si sta rivelando all’altezza delle aspettative della società biancoceleste, che a gennaio è già pronta ad intervenire nuovamente sul mercato. Il primo rinforzo che Maurizio Sarri avrebbe chiesto è un nuovo esterno. Il rendimento di Felipe Anderson e Zaccagni è infatti insufficiente rispetto a quello della scorsa stagione e il tecnico toscano ha bisogno di una scossa. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, sta prendendo sempre più piede l’ipotesi che porta a Lorenzo Insigne.

lorenzo-insigne

L’ex capitano del Napoli ed ora in forza al Toronto, ha espresso la sua nostalgia per l’Italia e sarebbe deciso a lasciare il Canada. L’ostacolo che però separa il classe 1991 dal ritorno in Serie A è il suo pesante ingaggio, di ben 11 milioni di euro. Ma il trentaduenne, che recentemente è diventato un nuovo assistito della stessa scuderia che cura gli interessi di Luis Alberto, potrebbe trovare un accordo con i canadesi per liberarsi a parametro zero per gennaio. A quel punto la Lazio potrebbe preparare i documenti per il grande ritorno di Insigne.

Non solo Insigne: per giugno si valuta anche l’opzione Valeri

Ma il direttore sportivo Angelo Fabiani non sta pensando solo al calciomercato invernale. Per giugno infatti, la Lazio starebbe valutando anche l’arrivo di un nuovo terzino: Emanuele Valeri. Cresciuto nelle giovanili biancocelesti, il giocatore in forza alla Cremonese non ha mai nascosto il suo desiderio di tornare a vestire i colori della sua squadra del cuore.

emanuele-valeri

Il club di Lotito lo scorso calciomercato estivo aveva già provato a convincere i grigiorossi a cedere il classe 1998 ma la trattativa era stata poi valutata infattibile. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport però, Valeri ha un contratto in scadenza a giugno 2024 e in caso di una chiamata della Lazio sarebbe pronto a non rinnovare con la Cremonese, coronando finalmente il suo sogno di tornare nella Capitale.