Lazio, Sarri: “Se il terreno dell’Olimpico rimane questo, Lotito deve prendere un altro allenatore”

maurizio-sarri
Maurizio Sarri - Foto Antonio Fraioli

Maurizio Sarri non ci sta e attacca il prato dello Stadio Olimpico di Roma. L’impianto è stato il teatro della partita tra Lazio e Udinese, terminata con il punteggio di 0-0 nonostante le numerose occasioni. Il tecnico dei biancocelesti si è sfogato nel postpartita e ai microfoni di DAZN ha criticato pesantemente le condizioni del terreno di gioco.

maurizio-sarri
Maurizio Sarri – Foto Antonio Fraioli

Le sue dichiarazioni

“Il condizionamento è enorme. Avevamo preparato una serie di uscite da dietro, abbiamo abolito tutto una volta concluso il riscaldamento. Cercare di uscire con una palla rasoterra veloce oggi era come innescare una bomba. Impossibile! Non so cosa ha intenzione di fare il nostro presidente, ma se il terreno è questo, deve prendere un altro allenatore. Io su questi terreni qui non ci so giocare. Altrimenti andremo noi a giocare da qualche altra parte. Non sono nervoso, è una constatazione. Io faccio giocare le squadre con 700 passaggi palla a terra a partite, se trovo il terreno in queste condizioni non sono l’allenatore ideale. Se il terreno rimane questo, devono pensare a qualcun altro”.