L’Hellas Verona rinforza il centrocampo con Praszelik: è ufficiale

Mateusz-Praszelik

L’Hellas Verona batte il colpo a centrocampo. Si tratta di Mateusz Praszelik, 21enne centrocampista proveniente dal Slask Wroclaw, club della prima serie polacca. Il giocatore arriva in prestito fino al 31 gennaio 2023 con diritto di riscatto che si può trasformare in obbligo al verificarsi di determinate condizioni. Di seguito il comunicato del club gialloblu.

Il comunicato ufficiale

“Hellas Verona FC comunica di aver acquisito dal Club polacco WKS Slask Wroclaw – a titolo temporaneo sino al 31 gennaio 2023, con diritto di opzione e obbligo di acquisizione definitiva al verificarsi di determinate condizioni – le prestazioni sportive del calciatore Mateusz Praszelik, 21enne centrocampista che ha scelto l’88 come numero di maglia. Nato il 26 settembre 2000 a Racibórz, in Polonia, ha militato nel settore giovanile di uno dei principali Club del suo Paese, ovvero il Legia Varsavia, con cui ha vinto il campionato Under 19 nella stagione 2016/17, contribuendo al successo con 26 presenze complessive, impreziosite da 6 reti e altrettanti assist-gol.

Trasferitosi allo Slask Wroclaw, squadra che rappresenta la quarta più grande città del Paese, ovvero Breslavia, ha maturato ulteriore esperienza nel calcio professionistico, disputando – tra la stagione scorsa e quella attuale – 47 partite in totale, nelle quali ha messo a segno 5 reti e fornito 10 assist-gol. Proprio in forza allo Slask Wroclaw ha debuttato – la scorsa estate – in UEFA Conference League, giocando 4 partite valide per il 1°, 2° e 3° turno della neonata rassegna europea.

Nel 2015 ha iniziato la sua trafila nelle nazionali giovanili della Polonia, dall’Under 15 sino all’Under 21, con la quale ha giocato in tutto 5 partite, di cui tre – contro Estonia, Lettonia ed Israele – valide per le Qualificazioni agli Europei di categoria. Hellas Verona FC rivolge un caloroso benvenuto a Mateusz Praszelik, e gli augura le migliori soddisfazioni – personali e di squadra – in maglia gialloblù”.