Uno sguardo oltre le Alpi: il PSG ringrazia Fekir e allunga a +6 dal Monaco

Il Paris Saint-Gérmain domina la classifica di Ligue 1 a quota 25 punti in 9 incontri. I parigini, approfittano della sconfitta del MonacoLione e, battuto il Digione in trasferta 2 a 1, allungano a più 6. I monegaschi, dal canto loro, escono a capo chino dal meraviglioso match del Parc OL. I biancorossi, al termine di una gara molto equilibrata, subiscono il gol del 3 a 2 a tempo scaduto con una punizione di Fekir. Il capitano lionese è in giornata di grazia e realizza due dei tre gol, fornendo anche un assist.

IL PSG VOLA A PIÙ SEI GRAZIE A FEKIR, MATTATORE DEL MONACO

Sale sul podio il Saint-Étienne grazie alla vittoria in rimonta 3 a 1 col Metz. Ottima la reazione dei biancoverdi che, dopo aver subito il vantaggio ospite nella prima frazione, dilagano nella ripresa nonostante un rigore sbagliato. A pari punti con gli stéphanois ci sono Marsiglia Nantes. L’undici di Rudi Garcia pareggia in maniera rocambolesca a Strasburgo in un 3 a 3 che non ammette repliche. Da registrare, il primo gol in campionato per il bomber greco Mitroglu oltre al record assoluto di presenze in campionato con la maglia dell’OM di Mandanda. La squadra di Ranieri ottiene un buon pareggio 1 a 1 sul campo del Bordeaux.

Perde terreno il Caen, sconfitto 2 a 0 in casa dall’Angers. Al Guingamp va il derby di Bretagna contro il Rennes. I padroni di casa vincono 2 a 0 grazie alle marcature di Diallo e Briand nella ripresa. Ennesimo disastro in trasferta per il Nizza di Favre. L’undici del tecnico svizzero esce con le ossa rotte da Montpellier, sconfitto 2 a 0 dai gol di Sessegnon e Mbenza.

Basta un gol al 40′ di Delort al Tolosa per archiviare in casa la pratica Amiens. Non riesce più a vincere il Lille di Bielsa. Il gol del 2 a 2 nel finale del Troyes fa proseguire la serie negativa del Loco, a secco di vittorie dalla prima giornata di campionato.