Lotito: “Il rinnovo di Inzaghi non è un problema. La mia Lazio è cresciuta”

claudio-lotito

Nel corso della presentazione della nuova allenatrice Carolina Morace che avrà il compito di guidare la Lazio Women, è intervenuto il presidente Claudio Lotito che ha parlato del progetto presente e futuro della sua squadra. Fra i temi anche il rinnovo dell’altro allenatore sotto la guida del patron biancoceleste, Simone Inzaghi.

claudio-lotito

Le parole di Lotito

Un plauso importante Lotito lo ha fatto per il progetto della sua squadra femminile che ha ufficializzato Carolina Morace come nuovo tecnico. Le parole del numero uno della Lazio: “In un momento così particolare, il calcio femminile è sempre stato messo in secondo piano. Io e, allora, Tavecchio abbiamo deciso di dedicargli uno spazio. Ricordo un pranzo all’estero in cui ci chiesero proprio del calcio femminile e abbiamo parlato di una serie di iniziative, tornati abbiamo deciso di mettere tutto in moto perché eravamo una delle poche nazioni ancora indietro. Comprai così la Lazio femminile, poi facemmo una norma obbligando i club a costituire una squadra women. Oggi ci sono squadre blasonate che confermano i loro successi. Dobbiamo avere la parità di genere, noi nel nostro club portiamo avanti una serie di valori e vogliamo che anche il calcio women abbia la sua importanza“.

Sul progetto Lazio e sugli obiettivi della sua squadra. “Vogliamo fa si che la società abbia importanza internazionale. Alcuni giocatori che abbiamo acquistato hanno detto cose che mi hanno fatto sentire orgoglioso di essere il proprietario di questa società. Un ragazzo ci ha detto: ‘Qui è impossibile non fare bene’ e un altro: ‘Questo è un sogno. Rispetto a Milan e Juve questo è un altro livello’. La società ha fatto grandi cose per mettere tutti gli strumenti per far esprimere a tutti le proprie potenzialità. Se qualcuno entra a Formello si rende conto che entra in un tempio che rappresenta l’orgoglio di appartenenza ai colori biancocelesti. La Lazio non è un punto di partenza ma di arrivo. Dentro si respirano i nostri valori e i nostri comportamenti in campo e fuori. Ne sono un esempio Lazzari a Bergamo e Klose a Napoli. La società dice che si deve vincere solo per merito. Con sacrificio e forza delle idee raccoglieremo i risultati. Scudetto? Gli obiettivi si raggiungono e non si annunciano. L’anno scorso la pandemia ha alterato le nostre prospettive. All’interno di una società ognuno fa il suo. Quando c’è confusione di ruoli gli obiettivi non si raggiungono. L’unione fa la forza“.

simone-inzaghi

Capitolo rinnovo di Inzaghi

Sul rinnovo di Simone Inzaghi, tema molto discusso nelle ultime settimane, Lotito ha voluto chiarire la vicenda e sottolineare come non ci siano problemi. “Sento parlare spesso di problemi contrattuali. La società ha fatto una proposta. Tra me e Simone c’è grande intesa e rapporto, sia sul piano professionale e personale. Non penso che ci siano problemi per proseguire questo percorso che sta dimostrando che la Lazio esiste in termini concreti. Come ha detto la Morace, oggi c’è una Lazio che conta dal punto di vista dell’organizzazione, di ruolo e di credibilità nazionale e internazionale. Ciò è dovuto al lavoro di tutti. Appuntamento con Inzaghi? Non c’è nessun appuntamento, non esistono i piccioni viaggiatori che mandano i messaggi. Mi sento con Simone tutti i giorni e non abbiamo né segreti né problemi. L’unico è il tempo. Io non ci sono quasi mai, lui è preso da mille cose. Prima della gara con l’Atalanta sono stato a Formello per salutare la squadra e non sono riuscito nemmeno a incontrarlo perchè stava facendo la conferenza stampa”.