PSG, Mbappé: “Situazione faticosa per tutti”. Leonardo: “Il Real deve smetterla”. E Perez frena…

kylian-mbappe

Continua a tenere banco la questione relativa al futuro di Kylian Mbappé. La stella francese, non è un mistero, è corteggiata dal Real Madrid in maniera neanche troppo velata. Corteggiamento che va avanti da tempo e che non ha fatto altro che irritare la dirigenza del PSG.

L’ultimo capitolo della vicenda ha visto protagonisti Leonardo e Florentino Perez. Nel frattempo Mbappé ha rilasciato una lunga intervista a L’Equipe, dove spiega quale fosse stata la sua posizione in merito ad una possibile trattativa tra i due club in estate.

PSG, Leonardo sbotta: “Il Real Madrid ci sta mancando di rispetto”

Nelle scorse ore Florentino Perez a El Debate aveva dichiarato:

A gennaio avremo notizie da Mbappé. Speriamo che dal primo gennaio tutto si possa risolvere“.

Parole che hanno irritato il dirigente del PSG, Leonardo.

Quest’ultimo ha rilasciato un’intervista a L’Equipe dicendo:

Questa nuova uscita di Perez continua ad essere una mancanza di rispetto verso il PSG e verso Kylian Mbappé. Sono due anni che dura, vi ricordo che il mercato è finito. Ci sono partite e il Real Madrid non può continuare a comportarsi in questo modo. Che la smetta! Mbappé è un giocatore del PSG e il club intende mantenere questa situazione“.

Non ha tardato ad arrivare la risposta di Perez, che ha decisamente corretto il tiro, affermando a RMC Sport:

Le mie parole sono state fraintese – il commento del presidente del Real – quello che ho detto è che dovremo aspettare il prossimo anno per avere delle novità, sempre nel rispetto del PSG con il quale abbiamo dei buoni rapporti“.

Mbappé ammette: “In estate volevo andarmene, ma non so cosa succederà”

Nel frattempo, anche Mbappé ha parlato sempre a L’Equipe sul mancato approdo al Real Madrid in estate e sul proprio futuro:

Ho imparato qualcosa: la verità di ieri non è la verità di oggi, non sarà la verità di domani”, ha risposto Kylian Mbappé a una domanda sul suo prolungamento. Sapevi che Messi sarebbe venuto a giocare per il Paris Saint-Germain? La verità è che volevo andarmene quest’estate.

Non voglio agitare la gente con questo. È faticoso per tutti. Penso che quest’anno possiamo creare qualcosa di straordinario. Come ho detto, nel calcio non sappiamo cosa può succedere. Non sappiamo assolutamente nulla. Sei mesi fa non sapevo di volermene andare“.