Metodi anticrisi in casa Juventus: chiesto rinvio di quattro stipendi

cristiano-ronaldo

Come un anno fa, la Juventus deve fare i conti con i danni economici portati dalla tremenda situazione legata al coronavirus. C’è, però, una piccola differenza con le vicende dello scorso campionato. Nella passata stagione, infatti, Chiellini & co avevano deciso autonomamente di sospendere ben quattro mensilità, poi parzialmente ridistribuite a stagione in corso dopo aver avuto un effetto di 90 milioni di euro sull’esercizio 2019/2020.

La situazione

Nel periodo corrente, la crisi economica si è abbattuta a gamba più che tesa sulle casse bianconere. Per limitare i danni, dunque, la dirigenza avrebbe chiesto al gruppo squadra di rinunciare, almeno per questo esercizio, agli stipendi di marzo, aprile, maggio e giugno. Una manovra drastica, ma necessaria al fine di non rendere ancor più nera una situazione che sta danneggiando sempre più la parte economica di una miriade di club internazionali.