Dortmund, Aubameyang: “Se voglio crescere devo andar via”. Poi la smentita

A pochi giorni dalla fine del calciomercato, il futuro di Pierre-Emerick Aubameyang è ancora tutto da scrivere. Il giocatore ha dichiarato pubblicamente di apprezzare la destinazione Milan sul suo profilo Instagram. I rossoneri però hanno da poco chiuso per Kalinic. Forse proprio quando hanno capito che il Borussia Dortmund non avrebbe ceduto il suo bomber per cifre inferiori ai 70 milioni di euro. Tuttavia, potrebbe non essere finita, perché l’attaccante ieri è tornato a parlare del suo futuro.

AUBAMEYANG: “DEVO LASCIARE IL BORUSSIA QUEST’ESTATE”

Ecco le dichiarazioni del gabonese al termine del match di ieri contro il Wolfsburg, rilasciate a RMC:

Sono in piena riflessione sul fatto di partire o meno. Questo club e questo pubblico sono enormi, ma se voglio crescere credo di dovermene andare. Questa è la domanda che mi faccio e non ho una risposta. Ci vuole tempo. Se voglio crescere dovrò per forza andarmene quest’estate. Ho 27 anni. Devo crescere o no? Se vado via è per un posto in cui gioco“.

Parole chiare insomma, sulla propria volontà. Chissà che ora il Milan non possa cogliere l’occasione nelle ultime ore di mercato, facendo un ultimo, importante sacrificio economico. Così da poter davvero accendere i sogni dei tifosi milanisti.

LA SMENTITA

Riporta MilanNews che tali dichiarazioni risalirebbero a gennaio e che dunque si tratterebbe di una “bufala”. Tra video, frasi ed annunci ufficiali, non si placa a Dortmund il caso Aubameyang.