Milan, c’è l’accordo con Lang ma per la chiusura bisogna sciogliere il nodo societario

noa-lang

Il Milan, dopo essersi laureato Campione d’Italia, pensa attivamente al mercato e a come poter competere a grandi livelli anche il prossimo anno, in Italia e in Europa. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, la società rossonera si sarebbe mossa in prima fila per l’acquisto di Noa Lang, trequartista del Brugges, tanto che sarebbe stato raggiunto un accordo con il classe ’99 olandese.

Milan vicino alla fumata bianca per Lang ma prima i rinnovi in società

paolo-maldini-frederic-massara

In settimana i ds rossoneri Maldini e Massara avrebbero incontrato l’agente di Lang, nonché padre del giocatore, e sarebbe stato trovato l’accordo per un quinquennale. Il prezzo del cartellino fissato dalla squadra belga si aggira attorno ai 22 milioni, una cifra considerata accessibile per i rossoneri, raggiungibile anche con alcuni bonus. Inoltre il trequartista avrebbe ammesso di volersi trasferire a Milano e sarebbe congeniale nello scacchiere di Pioli in quanto è in grado di ricoprire tutti i ruoli della trequarti dietro la punta. Il problema vero che emerge nella trattativa riguarda la situazione societaria in casa Milan. Infatti Maldini e Massara sono in scadenza di contratto con i rossoneri e al momento non è stata ancora avviata una trattativa per il prolungamento. Il Diavolo al momento sta prendendo tempo e non è ancora chiaro a chi tocchi autorizzare gli acquisti nella prossima finestra di mercato estiva.