Milan, clamoroso ritorno di Ibrahimovic?

“Ancora tu? Ma non dovevamo vederci più?” La celebre frase tratta dalla canzone “Ancora tu” di Lucio Battisti potrebbe calzare a pennello sulla nuova, clamorosa indiscrezione di mercato delle ultime ore. Zlatan Ibrahimovic si sarebbe, infatti, proposto al Milan.

Dopo aver vinto lo scudetto con i rossoneri nella stagione 2011/12, lo svedese era andato a cercare ulteriore gloria, puntualmente trovata, al Paris Saint-Germain diventando una vera icona del club parigino. Lo scorso campionato, invece, il fuoriclasse ex Inter e Barcellona aveva trovato un posto nel Manchester United, alla corte di José Mourinho. Il grave infortunio patito sul finire della scorsa stagione, ha anticipato l’addio ai “Red Devils” relegando il classe ’81 nella lista degli svincolati di lusso.

MILAN: LA CILIEGINA SULLA TORTA SI CHIAMA ZLATAN IBRAHIMOVIC

Questa volta tornerà in Italia? Come ogni estate, i tifosi della Serie A attendono il ritorno dello svedese. Questa volta, secondo quanto riportato da Premium Sport, Ibrahimovic ha ottime possibilità di ricalcare i campi che consacrarono il suo infinito talento: l’ex Juventus, infatti, si sarebbe offerto personalmente al Milan (fresco di accordo con Donnarumma che condivide con lo svedese lo stesso procuratore) rassicurando i dirigenti rossoneri sulle sue condizioni fisiche. Dopo essersi infortunato al ginocchio, il rientro di “Ibracadabra” è previsto nel mese di ottobre. Pronto, quindi, per giocare l’intera stagione. Lo scandinavo, sempre secondo l’emittente televisiva, avrebbe chiesto 7 milioni di euro per un anno.

Il Milan, sfruttando lo status da svincolato di Ibrahimovic, potrebbe regalare a Vincenzo Montella, mister dei rossoneri, un doppio colpo di mercato: nei pensieri del duo MirabelliFassone, infatti, c’è sempre Nikola Kalinic della Fiorentina. Dopo il 15 agosto, i rossoneri dovrebbero prendere la decisione definitiva su entrambi gli attaccanti.

Un doppio colpo in attacco per spostare ulteriormente l’asticella delle ambizioni: l’arrivo a parametro zero dello svedese, sponsorizzato anche dal procuratore Mino Raiola, potrebbe infuocare ulteriormente una piazza che vuole tornare a sognare. In grande, in perfetto stile Milan…