Milan, Ibrahimovic: “Quest’anno devo ascoltare il mio corpo, il fisico sta invecchiando”

zlatan-ibrahimovic

L’attaccante del Milan, Zlatan Ibrahimovic, si è raccontato in un’intervista concessa a Sportweek, riguardo il suo stato di salute e le sue condizioni fisiche. Lo svedese in questo momento è ai box per via di un infiammazione al tendine rimediata nella gara Milan-Lazio, e potrebbe tornare a disposizione di mister Stefano Pioli nel delicatissimo incontro dei rossoneri in Champions League contro l’Atletico Madrid, in programma martedì 28 settembre.

Le parole di Ibrahimovic

zlatan-ibrahimovic

“Quando in partita arriva la stanchezza, la testa non è sempre là, devi prendere decisioni velocemente ed è facile a quel punto sbagliare. Pensi lento. Quando ero giovane giocavo e basta, anche se avevo male al tendine, come oggi. Volevo vincere e segnare, stop. Con il tempo e l’esperienza ho scoperto la testa. E ho capito quanto sia importante che parli con il corpo. Ecco, ora la mia testa sta bene, ma il mi fisico sta invecchiando, non sempre riesce a starle dietro ed è un problema… Quest’anno devo ascoltare il mio corpo, ogni piccolo segnale mi mandi. Solo così posso evitare conseguenze peggiori. E per giocare, come voglio, tutte le partite con continuità. Non come l’anno scorso. Devo portarmi dietro il fisico tutti giorni e dargli retta. Ragionare giorno per giorno, piano piano. E pensare che… non sono Superman!”.