Milan, Fassone e Mirabelli tornano alla carica su Diego Costa

Il Milan e la punta centrale: una questione aperta, che tiene banco sul mercato rossonero sebbene siano stati acquistati fior di giocatori per oltre 200 milioni di euro. Per questo, Fassone e Mirabelli non mollano assolutamente la presa su un loro chiodo fisso da mesi.

MILAN, NON SI MOLLA SU DIEGO COSTA

Ancor prima del duo Fassone-Mirabelli, il vero sponsor primario di Diego Costa al Milan è proprio Antonio Conte: l’allenatore del Chelsea ha rotto i rapporti con lo spagnolo già da molto tempo, e si trova in linea con la società che vorrebbe monetizzare subito dalla sua cessione per rimuovere una “mela marcia” dallo spogliatoio. Diego Costa vorrebbe solamente ritornare alla sua amata Madrid, sponda Atletico, di nuovo alla corte del “Cholo” Simeone. Ma i “colchoneros” hanno il mercato bloccato fino a gennaio 2018, ragion per cui si è sempre ipotizzato un Diego Costa al Milan per praticamente tre mesi e mezzo: la dirigenza rossonera vuole innanzitutto capire se il giocatore spagnolo possa essere effettivamente volenteroso di sbarcare a Milano senza ulteriori “mal di pancia” e nostalgie canaglie verso i “rojiblancos”. Nelle ultime ore, il Milan ha lanciato al Chelsea ed a Diego Costa l’ultima e definitiva condizione all’intera operazione: il giocatore è estremamente gradito ai rossoneri, ma solo a titolo definitivo, come riportato da Sky Sport. Le prime alternative rimangono, come ormai da settimane, Belotti e Aubameyang.