Ministro Spadafora: “Gradualmente riapriamo gli allenamenti, per i campionati dovremo valutare”

vincenzo-spadafora

Un volto molto noto agli amanti dello sport in questo ultimo periodo è certamente quello del ministro Vincenzo Spadafora. Questi ha rivelato al Senato qualche novità sul fronte ripresa dei campionati, sopratutto quello di Serie A, che potrebbe ripartire tra fine maggio e inizio giugno. Ci sono ancora, però, molti fattori da valutare al riguardo. Per ciò che concerne gli allenamenti, invece, si potrà ripartire in modo graduale.

Verso la ripartenza

“Siamo consapevoli che dobbiamo riaprire perché lo sport e’ importante come valore economico e sociale, ma lo faremo nel rispetto assoluto della salute di tutti. Quindi gradualmente potremo sicuramente pensare di riaprire tutta la parte che riguarda gli allenamenti, mentre per i campionati e per quello che riguarda l’attività motoria all’aperto valuteremo insieme al Comitato Tecnico Scientifico e alla Protezione Civile, consapevoli che questa riapertura vada assolutamente spinta ma nella tutela della salute di tutti i cittadini italiani”.

Le valutazioni

“Ho inviato al Coni e al Cip una lettera per chiedere che tutte le federazioni esprimano in che modo e’ possibile applicare i protocolli sanitari per riprendere le attività sportive in sicurezza. Venerdì riceverò gli esiti di questo lavoro, mentre oggi incontrerò tutti i rappresentanti della Figc. Tutti questi lavori ci consentiranno di valutare prima del 4 maggio se saremo in grado di ripartire”.