Napoli, nuovo scenario per il futuro di Gabbiadini

La vicenda Gabbiadini è ancora lontana dalla sua conclusione. Più passano i giorni e più sembra incerto il futuro dell’attaccante bergamasco. Quest’oggi è intervennuto ai microfoni di Kiss Kiss Napoli Giuseppe Cannella, intermediario delle trattative per l’attaccante azzurro. Durate la trasmissione Radio Goal ha risposto ad alcune domande portando un minimo di chiarezza sulla situazione. È vero, sulle tracce di Manolo ci sono squadre come Southampton e Schalke 04. Attaccanti del suo valore ne sono pochi in giro, bisogna cercare di trovare un accordo ma in questo momento è logico che ci sia il gioco delle parti e il Napoli faccia le sue richieste. Abbiamo contatti reali con la Premier, ma è giusto che i partenopei abbiano delle aspettative di guadagno e se si vuole il giocatore bisogna accontentarlo”.

ANCORA INCERTO IL FUTURO DI GABBIADINI

Cannella conferma il già noto interesse di diverse squadre estere (inglesi e tedesche), aggiungendo successivamente di non poter escludere la permanenza dell’ ex Sampodoria, data la richiesta alta dei partenopei.

“Permanenza? La logica direbbe che a giugno non si guadagnerebbe di più dalla sua cessione. Il Napoli è una società forte, non è detto che se lo toglie dal mercato, per mancanza di offerte idonee, non potrebbe poi valutare anche il rinnovo del contratto”.

SPUNTA L’IPOTESI CINA

Infine l’intermediario apre all’ipotesi Cina. Non di certo una novità di questi tempi, ma destinazione ancora mai accostata al classe ´91. “Nel momento in cui Kalinic resta a Firenze, è chiaro che uno poi spulcia e vede quello che c’è. Ci sono diversi allenatori italiani in Cina, è un’ipotesi”.