Nazionale, ultime convocazioni prima della lista per l’Europeo: fuori Kean e Cragno

roberto-mancini

A due giorni dalla lista ufficiale dei convocati per l’Europeo, il ct Roberto Mancini ha ridotto il numero dei giocatori chiamati per il raduno a Roma a 28. Questa cifra però diminuirà il 1° giugno, data in cui il tecnico azzurro sarà costretto ad ufficializzare la lista dei 26 calciatori che faranno parte della rosa dell’Italia ad Euro 2020. L’esclusione che ha destato più scalpore è stata sicuramente quella di Moise Kean, attaccante dell’Everton, ma in prestito al PSG, club con il quale ha realizzato ben 19 gol in questa stagione. Anche il portiere del Cagliari, Alessio Cragno, non è compreso nei 28, poiché ha perso il ballottaggio con Alex Meret. Gli altri esclusi sono: Gianmarco Ferrari, Gaetano Castrovilli, Cristiano Biraghi, Vincenzo Grifo, Manuel Lazzari e Giacomo Raspadori. Tra coloro che sono stati convocati sono presenti anche Jorginho ed Emerson Palmieri, freschi vincitori della Champions League con il Chelsea. I due avranno 24 ore di riposo in più, infatti raggiungeranno gli altri componenti nella giornata di martedì.

roberto-mancini

I 28 convocati

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino).
Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Paris Saint Germain), Gianluca Mancini (Roma), Leonardo Spinazzola (Roma), Rafael Toloi (Atalanta).
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Frello Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Sassuolo), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain).
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Matteo Politano (Napoli).