Papu Gomez: “Sono triste, faccio fatica a guardare le partite dell’Atalanta”

papu-gomez

Il matrimonio perfetto, interrotto da una lite brutta con Gasperini, che ha definitivamente allontanato il Papu Gomez dalla sua promessa ed eterna (si pensava) sposa Atalanta. A distanza di mesi, l’ex numero 10 bergamasco ha trovato una nuova casa, un nuovo stadio in cui incantare con le sue giocate. Tuttavia, come il famoso detto recita: “Il primo amore non si scorda mai” e quello dell’argentino verso i nerazzurri durerà in eterno.

papu-gomez

Le parole di Gomez

Intervistato da Sky Sport, il Papu è ritornato a parlare del suo passato, dei tempi meravigliosi vissuti accanto alla famiglia Percassi e non ha nascosto la nostalgia verso l’Atalanta. Queste le sue parole: “Ancora oggi faccio fatica a guardare una partita dell’Atalanta, mi fa male. Sono felice per loro, che stanno facendo bene ma non riesco a stare bene ancora. Sono triste. Spero che con l’andare del tempo le cose migliorino. Avevo grandi offerte dall’MLS e dall’Arabia ma la mia priorità era il Siviglia, andare in quei paesi è come sparire. Sono orgoglioso di essere finito qua“.