Pecoraro (ex FIGC) su Inter-Juve 2018: “Pjanic su Rafinha? Sparito il file audio”

pajnic-rafinha

Quando si sfidano Inter e Juventus c’è sempre spazi per trovare polemiche e contestazioni. Anche per partite che risalgono ad annate oramai passate: sotto la lente è finita Inter-Juventus del 2018, partita spartiacque del campionato e che fu decisiva per far arrivare i bianconeri al trentaquattresimo scudetto.

Molte polemiche allora per una mancata espulsione di Pjanic quando la partita era sul filo sottile dell’equilibrio. Se ne riparla ancora, soprattutto dopo le dichiarazioni clamorose di Giuseppe Pecoraro, ex capo procura della nostra FIGC, secondo le quali sarebbe sparito un file audio di Orsato, arbitro di quella sfida, per il fallo di Pjanic su Rafinha.

inter-juventus 2018

Pecoraro era pronto ad aprire un’inchiesta

Intervistato dal quotidiano campano Il Mattino, Giuseppe Pecoraro ha risposto in relazione a quell’episodio che sarebbe stato poi decisivo ai fini della vittoria del campionato, in quanto il Napoli, nella stessa giornata, incappò a Firenze e perse definitivamente lo scudetto.

Sollecitato più volte in merito a quell’episodio Pecoraro ha sganciato la bomba: “E’ stata la direzione di Orsato di Inter-Juventus che mi ha portato ad avere delle tensioni con il mondo arbitrale. Avevo avuto esposti, sottoscritti, di associazioni, tifosi, organizzazioni sul suo operato e per non sbagliare chiesi ai miei vice se era il caso di aprire o no un procedimento”.

L’allora procuratore era pronto ad aprire un’inchiesta che però gli venne negata: “Io non credo che avremmo trovato prove di malafede e chiesi all’Aia prima e poi alla Lega, ai soli fini conoscitivi, i dialoghi audio-video tra Var e arbitro di quella partita. Ce li diedero solo a inizio campionato successivo. Apriamo il file e l’unico episodio in cui non c’è audio registrato era l’unico che ci importava: quello tra Orsato e il Var che aveva portato alla mancata espulsione di Pjanic. Motivo? Mi dissero che non c’era e basta”.

Dichiarazioni clamorose e che avranno sicuramente seguito. È sempre Inter-Juve, fra campo e polemiche.