Torino, Petrachi sull’addio di Zappacosta: “L’offerta era troppo importante”

La partenza di Zappacosta ha scosso il mercato del Torino di questa estate. Il suo addio è stato abbastanza imminente e ha portato Mihajlovic a puntare su De Silvestri e Ansaldi per la fascia destra.

Proprio di questo trasferimento il ds dei granata, Petrachi, ha parlato ai microfoni di Torino Channel.

UN’OFFERTA CHE NON POTEVA RIFIUTARE

I 25 milioni presentati sul piatto dal Chelsea per il terzino destro di Sora sembravano davvero molti, troppi per essere rifiutati. Il ds della società torinese ha infatti affermato: “L’offerta era troppo importante sia per lui che per noi. Abbiamo preso Ansaldi, uno molto forte con numeri superiori alla media”. Pertanto il trasferimento sembrava essere perfetto sia per la società che per il calciatore. Ora, infatti, questo ha la possibilità di scontrarsi con le eccellenze del calcio inglese e, soprattutto, di essere allenato da Conte, il quale tanto ha spinto per portare il venticinquenne a Londra come rinforzo per la sua difesa.