PSG, Al-Khelaifi: “Superlega? Noi continueremo a lavorare con la UEFA. Mbappé resta di sicuro”

Nasser Al-Khelaifi, presidente del PSG, è stato rieletto come rappresentante della European Club Association (ECA) per altri tre anni. Inoltre ha espresso il suo parere sulla Superlega, confermando di voler continuare a lavorare con la UEFA. Ha poi affrontato la questione Mbappé, mettendo a tacere tutte le voci di mercato.

al-khelaifi

“Il calcio è di tutti”

“Sono onorato della fiducia che i miei colleghi dell’ECA hanno riposto in me per rappresentarli nel Comitato Esecutivo UEFA. Il calcio europeo è in un momento cruciale, in cui tutte le parti interessate devono lavorare insieme in buona fede per proteggere lo sport che tutti amiamo.

Il Paris Saint-Germain crede fermamente che il calcio sia uno sport per tutti. Sono stato coerente su questo punto fin dall’inizio. Dobbiamo ricordare che come club di calcio siamo una famiglia e una comunità, il cui cuore è costituito dai nostri sostenitori. Dobbiamo ricordarlo.

C’è una chiara necessità di evolvere l’attuale modello di competizione della UEFA, e la proposta presentata ieri dalla UEFA, che conclude 24 mesi di ampie consultazioni con l’intero panorama calcistico europeo, va molto in direzione di questo. Crediamo che qualsiasi proposta senza il supporto della UEFA – un’organizzazione che si è sforzata di portare avanti gli interessi del calcio europeo per quasi 70 anni – non risolve i problemi che la comunità calcistica sta affrontando, ma è invece guidata da interessi personali. Il Paris Saint-Germain continuerà a lavorare con la UEFA, la European Club Association e tutte le parti interessate nel calcio europeo sulla base dei principi di buona fede, dignità e rispetto per tutti”.

Su Mbappé

Un inviato del giornale spagnolo El Chiringuito ha domandato al presidente del PSG il futuro di Mbappé.

“Mbappè resta al Paris Saint-Germain?”. “Si, sicuramente”.

kylian-mbappe