PSG, Messi si presenta: “Ringrazio Leonardo, sono carico per vincere ancora”

lionel-messi

E’ sicuramente il trasferimento della stagione, oltre ad essere uno dei più importanti dell’ultimo decennio, quello di Leo Messi al PSG. Il campione argentino, sbarcato martedì pomeriggio a Parigi, è pronto per la conferenza di presentazione.

Le parole di Messi

“Sono molto felice, ho molta voglia di vincere. Il PSG è un club veramente ambizioso i compagni saranno vicini a me e cercherò di aiutarli in tutti i modi possibili. Ringrazio Leonardo che è stato velocissimo e mi ha subito chiamato nel momento in cui si è saputo non potessi rinnovare più con il Barcellona”.

Quando pensi di scendere in campo?
“Ho davvero molta voglia di scendere in campo, ma prima ho bisogno di un momento di preparazione per rimettere insieme i pezzi. Sicuramente sarà molto presto e dovranno decidere allenatore e staff”.

Hai sofferto per l’addio al Barca?
“Sì, sono stati giorni tristi, ma oggi è un giorno felice perchè sono in un altro grande club che punta su di me per vincere. In questi giorni ho vissuto tante emozioni, ma l’importante ora è che stia qui”.

Cosa pensi ci voglia per vincere la Champions?
“Non serve avere la squadra più forte, il PSG è stato molto vicino a vincere la Champions nel corso degli anni. Non so cosa possa mancare, sicuro bisogna essere un gruppo unito. Non conosco tanto lo spogliatoio al suo interno, ma da quello che ho visto da fuori ci sono ottime persone che lotteranno insieme per vincere”.

Cosa puoi portare in più al PSG?
“La squadra ora è completa, io sono qui per dare il massimo ed aiutare la squadra a vincere tutto il possibile. Credo di essere nel posto giusto per avere le giuste possibilità per farlo”.

Quanto è stato importante Neymar per la tua scelta?
“Come ho detto prima conoscevo qualcuno in spogliatoio. Sicuramente il fatto di conoscere Di Maria, Parades, Neymar è stato determinate nel farmi scegliere il PSG. Ho parlato con Pochettino che mi ha spinto a venire qui. Lo staff e tutta questa rosa ha fatto tutto il possibile per portarmi qui”.

Conosci bene la Ligue One?
“Ho seguito molto negli anni passati, è diventato un campionato più interessante e combattuto. Io voglio continuare a vincere qui, in Francia ed in Europa”.

Cosa diresti ai tifosi del Barca?
“Prima di andarmene da Barcellona ho detto di essere sempre grato alla società e all’ambiente. Loro sapevano che poi avrei giocato in una squadra in Europa forte c he possa vincere la Champions, Sarebbe bello tornare a Barcellona a giocare magari con uno stadio pieno, sono un professionista”.

Cosa è rimasto del Messi ragazzo?
“E’ cambiato molto quel Messi ragazzo, sono diventato uomo e campione. Ho la stessa voglia però di giocare a calcio e darò tutto il possibile per raggiungere i miei obiettivi personali e di squadra”.

Verratti potrebbe essere il nuovo Xavi?
“Assolutamente sì, è il migliore al mondo nel suo ruolo. Quattro anni fa poteva venire a Barcellona, ora sono venuto io a giocare con lui a Parigi. Oltre ad essere un fenomeno, è una grandissima persona che conosco anche fuori dal campo”.