PSG, Messi: “Volevo rinnovare con il Barcellona ma non avevano i mezzi per prolungarmi il contratto”

leo-messi

Lionel Messi, protagonista dell’ultima sessione di calciomercato estiva con il suo trasferimento al PSG, ha rilasciato un’intervista a France Football in cui ha parlato di diversi temi, concentrandosi particolarmente sulla dolorosa separazione con il Barcellona. Di seguito riportiamo le sue dichiarazioni.

L’addio al Barca

leo-messi

“In estate, dopo aver approfittato di qualche giorno di ferie in più che mi aveva concesso il mister, dopo la Copa America vinta, sono tornato a Barcellona con l’idea di firmare il contratto e riprendere subito gli allenamenti. Pensavo che fosse tutto sistemato e che mancasse solo la mia firma, ma quando sono tornato mi è stato detto che alle cifre richieste non era possibile rinnovare, che non potevo restare a che avrei dovuto trovarmi un altro club perché il Barça non aveva i mezzi per prolungare il mio contratto.

Tutto ciò ha stravolto i miei piani. Come ho detto nel giorno dell’addio è stato molto doloroso per me lasciare il Barcellona dopo tutti questi anni, avevo deciso di terminare la mia carriera in blaugrana, la squadra che ho sempre amato. Ho iniziato a pensare al mio futuro e il PSG mi ha dato l’opportunità di unirmi a loro. Ho ricevuto anche altre offerte, ma devo ammettere che abbiamo raggiunto un accordo abbastanza velocemente”.