Real Madrid, papà Jovic: “Stanno facendo passare mio figlio per un criminale”

Luka-Jovic

Negli ultimi giorni Luka Jovic, attaccante serbo del Real Madrid, è finito al centro delle polemiche per aver violato l’obbligo d’isolamento ed esser tornato in patria. Milan Jovic, padre del calciatore, ha parlato ai microfoni di Puls Online per chiarire la situazione.

Papà Jovic: “Se merita il carcere ce lo mandino”

Nella sua intervista il padre difende il figlio affermando che lo stanno facendo passare per un criminale e poi conclude: “Carcere? Se lo merita per davvero, allora ce lo mandino”.

Queste sono le parole del papà di Jovic: “Stanno facendo passare mio figlio per un criminale. Appena arrivato a Belgrado, Luka è andato nel suo appartamento ed era convinto del fatto che, dopo aver fatto due tamponi ed essere risultato negativo, potesse lasciare il paese senza alcun problema. Lo stanno facendo passare per un criminale. Se, in virtù di ciò, è da ritenersi comunque colpevole, allora rispetteremo le decisioni delle autorità competenti. Ci sono alcune foto, che circolano online da un po’ di giorni, in cui si vede Luka che si diverte durante il periodo di isolamento. Sono state scattate in Spagna, sono vecchie, lui è tornato in Serbia con il solo obiettivo di passare un po’ di tempo insieme alla sua famiglia“.