Roma, cessione Ponce allo Spartak Mosca: il Newell’s fa causa

ezequiel-ponce

Problemi in vista per la Roma. Infatti il Newell’s, squadra argentina, attraverso un comunicato ufficiale ha fatto causa ai giallorossi riguardo il mancato pagamento della percentuale di rivendita di Ezequiel Ponce, acquistato dalla Roma nel 2015.

Problemi a cascata

La denuncia da parte degli argentini è dovuta alla chiusura del mercato che è stata imposta loro da parte della FIFA per le prossime tre sessioni, a causa del mancato pagamento della cifra stabilita per Cristian Insaurralde ad un club cileno.

In risposta a ciò, il Newell’s ha fatto presente che loro stessi avevano già denunciato alla FIFA mancati pagamenti nei propri confronti, tra cui proprio il caso Ponce riguardante appunto la Roma.

La contesa riguarda la somma che la Roma deve agli argentini per la vendita del giocatore allo Spartak Mosca. Secondo il Newell’s la cifra in questione si tratterebbe di almeno 2,5 milioni di euro, a differenza degli 1,2 milioni ricevuti. Il club argentino crede che la Roma abbia mentito sulla cifra totale dell’affare per poter pagare di meno la somma stabilita come percentuale di rivendita.

Si finirà in tribunale?