Roma, senti Nesta: “Ho parlato con Totti e mi ha detto cosa vuole fare…”

alessandro-nesta-ok-calciomercato

Alessandro Nesta sa bene cosa significhi per un campione lasciare il calcio giocato. 

L’ex difensore, probabilmente uno dei più forti di ogni epoca, è anche uno dei giocatori che nel corso della sua carriera ha avuto più a che fare con Francesco Totti. Risulta quasi inevitabile dunque, chiedergli un parere sul momento che il suo ex avversario ed amico sta attraversando dopo il 28 maggio 2017.

NESTA: “PRENDEREI TOTTI AL MIAMI MA HA UN FUTURO DA DIRIGENTE”

Quel pomeriggio all’Olimpico è stato importante per Totti, per i romanisti e per tutto il calcio italiano. In una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera, Nesta ha detto la sua, spiegando anche cosa si provi a non calcare più il rettangolo verde.

“Penso che sia stato emozionante per chiunque, di qualsiasi fede calcistica. È qualcosa che ti ripaga di tutto. E non tutti i grandi campioni hanno potuto vivere una giornata così. A Roma sono critici, esigenti, ma non c’è niente da fare: sono bravi. Il giorno che inizia il campionato e tu non ci sei, è dura. E se non hai subito qualcosa di interessante da fare, è faticoso: ti manca il campo, lo spogliatoio, stai coi figli, vai a fare la spesa con tua moglie. Ma siamo stati abituati a emozioni diverse. Capisco bene quello che intendeva Francesco”.

Per quanto riguarda Totti poi, tiene ancora banco la questione riguardante il suo futuro. Dopo le voci di trasferimenti in Cina, Giappone ed America (senza dimenticare la surreale proposta della Samp di Ferrero), proprio Nesta potrebbe aver svelato le sue reali intenzioni.

“Se lo prenderei al Miami? Ci siamo sentiti e lui ha un futuro da dirigente”.

Questione chiusa dunque? Dopo una vita sul campo da protagonista, i prossimi anni di Totti saranno davvero in un ruolo dirigenziale come poi, di fatto, si augura la società giallorossa da più di un anno? Stando alle parole di Nesta sembra di sì, ora non resta che attendere quale sia la reale decisione del diretto interessato.