Roma travolta dai debiti, convocate due assemblee azionisti: il comunicato

james-pallotta-ok-calciomercato-2

Il bilancio della Roma continua a preoccupare. La società giallorossa registra da tempo passivi non troppo incoraggianti ma, tra plusvalenze e qualificazioni in Champions League le prospettive erano altre.

Ora però su una situazione finanziaria precaria, l’emergenza coronavirus ha inciso con forza, portando addirittura ad un rosso in bilancio pari a 278,5 milioni di euro. Ben 60 milioni in più rispetto al 30 giugno 2019.

Riportiamo di seguito il comunicato della Roma, che convocherà a breve due assemblee degli azionisti.

Roma, il bilancio preoccupa: il comunicato

Il Consiglio di Amministrazione di A.S. Roma S.p.A., riunitosi in data odierna, ha approvato la situazione patrimoniale consolidata e separata riferita al 31 marzo 2020, da cui emerge un risultato economico civilistico relativo ai primi nove mesi dell’esercizio 2019/20 che ha determinato una situazione di riduzione del patrimonio netto di A.S. Roma S.p.A. per perdite tale da integrare la fattispecie di legge di cui all’art. 2447 del Codice Civile (riduzione del capitale sociale – per perdite d’esercizio – di oltre un terzo e oltre il limite di legge per il tipo societario). In tale situazione, tenuto altresì conto delle previsioni dell’art. 6 del D.L. n.23 del 8 aprile 2020 (c.d. “Decreto Liquidità”), con riferimento alla sospensione degli obblighi previsti dal Codice Civile in tema di perdita del Capitale Sociale, nonché all’obbligo di informativa ai soci, gli amministratori hanno deliberato la convocazione dell’Assemblea degli Azionisti per il giorno 26 giugno 2020, alle ore 15:00, in prima convocazione, ed occorrendo, in seconda convocazione, per il giorno 29 giugno 2020, stessa ora.

L’avviso di Convocazione dell’Assemblea degli Azionisti e la relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione, redatta ai sensi dell’articolo 2447 del Codice Civile e dell’articolo 74 del Regolamento adottato dalla Consob con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, come successivamente modificato sarà predisposta e messa a disposizione dei soci nei tempi e secondo le modalità previste dalla normativa in vigore“.

Insomma, la situazione in casa Roma è delicata ma a breve avremo altre informazioni. Le due assemblee degli azionisti infatti dovrebbero portare importanti novità. Intanto, la trattativa per la cessione del club a Friedkin è ancora bloccata.