Sampdoria, Keita e quel riscatto da esercitare: la situazione

keita-balde

Keita alla Sampdoria sta vivendo una stagione in chiaroscuro: 5 gol in otto partite, poi altre otto senza nessun acuto. La dirigenza guidata da Massimo Ferrero dovrà decidere se a fine stagione esercitare il riscatto per l’attaccante di proprietà del Monaco.

Un finale di stagione decisivo

Da sempre Keita ha sempre abituato a lampi di profonda classe a cui hanno fatto da contro altare momenti di buio profondo ed anche di spiccato nervosismo. Questi sono anche gli interrogativi che si starebbero ponendo il direttore Osti e tutta la dirigenza blucerchiata. Secondo Il Secolo XIX, infatti, il riscatto dell’attaccante dipenderà molto dal finale di stagione, che dovrà essere all’altezza dell’oneroso ingaggio percepito dal senegalese.