Sassuolo, Carnevali: “Locatelli? Valuteremo dopo l’Europeo, occhio ai club esteri”

manuel-locatelli

Dopo la buonissima stagione disputata dal Sassuolo, i neroverdi hanno perso il loro allenatore De Zerbi, volato in Ucraina, e adesso i gioiellini del club di Squinzi sono presi d’assalto dalle big italiane. La Juventus è su Manuel Locatelli da tempo e oggi l’AD Giovanni Carnevali è tornato a parlare della sua possibile cessione, con il Sassuolo che solo dopo l’Europeo valuterà le offerte per il centrocampista ex Milan, rispettando anche le volontà del calciatore. Ecco le sue parole.

“Locatelli alla Juventus? Manca l’offerta giusta che accontenti tutti. È vero che l’anno scorso i bianconeri si sono mossi per lui, ma più recentemente gli interessi più concreti sono arrivati dall’estero. Mi sembra che facciano sul serio. Cercheremo di accontentare Locatelli, ma non abbiamo l’esigenza di cedere nessuno; Manuel, nel caso, preferiremmo venderlo senza inserire giocatori e vorremmo rimandare ogni trattativa a dopo l’Europeo”.

esultanza-sassuolo

Non solo Locatelli…

Nell’ultimo anno c’è un altro giocatore che si è distinto e che ha attirato su di lui le big del nostro campionato, Giacomo Raspadori, il talento classe 2000 ha appena concluso la stagione con la notizia che si aggregherà al gruppo dei 26 azzurri per l’Europeo. Carnevali ha parlato anche di lui rilasciando queste dichiarazioni:

“Esatto. L’altra notte, quando è uscita la lista ufficiale, ho provato un orgoglio immenso. Raspadori è cresciuto nel nostro vivaio e vederlo già all’Europeo rappresenta la nostra Champions League, la ciliegina sulla torta dopo 8 stagioni consecutive in Serie A. Oltretutto, Giacomo si aggiunge a Locatelli e Berardi. Alle indubbie doti tecniche abbina qualità umane non comuni: è davvero un ragazzo a modo. Se Giacomo va all’Europeo, molti meriti sono anche di De Zerbi: colgo l’occasione per ringraziarlo una volta di più.”