Serie A, da gennaio pronta l’introduzione del fuorigioco semiautomatico

fuorigioco

Ancora non è ufficiale, ma gennaio dovrebbe essere il mese decisivo per vedere il fuorigioco semiautomatico all’opera anche in Serie A. Dopo i test positivi effettuati al Mondiale in Qatar e a Lissone, sede del VAR, ora questa novità tecnologica è pronta a sbarcare nei campionati europei. A farne le spese ultimamente, è stata l’Argentina di Leo Messi. Alla prima giornata contro l’Arabia Saudita, l’Albiceleste si è vista annullare ben 3 gol con l’ausilio del fuorigioco semiautomatico.

Il giocatore dell’Inter, Lautaro Martinez, è stato pizzicato in posizione di offside ben 2 volte. Sebbene l’errore sul fuorigioco sia stato estremamente ridotto dall’introduzione del VAR, il tempo di attesa era molto elevato. Con il fuorigioco semiautomatico invece, la tecnologia riesce in poco tempo a tracciare la linea e a determinare con certezza quando un calciatore è in posizione irregolare.

Il fuorigioco semiautomatico in Serie A

Secondo quanto riportato da Sky Sport, manca sempre meno per vedere il fuorigioco semiautomatico anche nel nostro campionato. L’unico ostacolo sarebbe l’approvazione della Lega Serie A e della Federcalcio, che ancora stenta ad arrivare.

serie-a
Serie A – Foto Antonio Fraioli

L’ufficialità però, potrebbe arrivare poco prima della ripresa dei campionati, quindi nel mese di gennaio. Il calcio è pronto dunque ad una nuova evoluzione tecnologica e a breve potrebbero partire anche le sperimentazioni del super recupero che porterà poi all’introduzione del tempo effettivo.