Simy ci crede ancora: “Sono un giocatore del Crotone, voglio la salvezza”

simy

Nella pessima stagione fin qui fatta dal Crotone che, molto probabilmente, si concluderà con la retrocessione in Serie B l’uomo di punta, che ha spiccato più di tutti e che certamente merita una menzione d’onore, è Simeon Tochukwu Nwanko, o più semplicemente, Simy.

L’attaccante nigeriano è protagonista di un’annata incredibile, con ben 15 reti messe a segno in campionato. Per intenderci, allo stesso livello di Ibrahimovic, Lautaro e Insigne e addirittura meglio della Scarpa d’Oro 2019/2020 Ciro Immobile.

Intervistato da TuttoMercatoWeb, Simy ha parlato dei suoi progetti futuri e sulle possibilità di restare al Crotone anche se arrivasse la retrocessione in Serie B, sottolineando però, come farà di tutto per raggiungere la salvezza col club calabrese.

“Qui mi sono sentito a casa sin dal primo momento”

“Il futuro non è una cosa che mi interessa, io sono un giocatore del Crotone e sono molto orgoglioso di ciò. Sono qui da cinque anni, sin dal primo momento mi sono sentito a casa e non posso pensare ad altro. Ho un contratto col Crotone, sono sereno e sono felicissimo di far parte di questa società. Adesso il lavoro più importante è solo quello di cercare di mantenere la categoria perché ci teniamo tanto”.