Suarez attacca Koeman: “Spero un giorno mi dica perché mi ha mandato via dal Barcellona”

luis-suarez

Luis Suarez si racconta a Marca. L’attaccante uruguaiano ha fatto ritorno in patria, ora in forza al Nacional, dopo le esperienze gloriose prima al Barcellona e nelle ultime due stagioni all’Atletico Madrid. Il Pistolero, nell’intervista rilasciata al giornale spagnolo, ha parlato proprio della squadra blaugrana e si è tolto qualche sassolino dalla scarpa nei confronti dell’ex tecnico del Barca Ronald Koeman.

Le parole di Suarez

luis-suarez

“Il tempo passa, e sì, per cortesia e rispetto, lo saluto”, ha detto Suarez confermando che comunque il rapporto col mister olandese non è dei migliori. “Se lo incontrerò, spero che Ronald abbia la grandezza che aveva come giocatore nel club e che voglia dirmi la verità in faccia. Il motivo per cui sono andato via da Barcellona e che non sono partito per motivi calcistici o tecnici”.

Sul Barcellona

 “La vedo molto bene con un mix giusto di esperti e giovani. E questi giovani hanno ancora maggiore esperienza. Penso sia una squadra in grado di competere con tutti. Xavi? Lui è cresciuto nel Barcellona e penso ridarà gioco e grandezza al club. Mi fido di lui”.