Thorsby: “Coronavirus? Nella Samp siamo 9 giocatori positivi”

morten-thorsby

Morten Thorsby, calciatore della Sampdoria risultato positivo al Coronavirus, ha rilasciato un’intervista per Leeuwarder Courant. Il centrocampista norvegese ha parlato della sua situazione e di quella dei suoi compagni di squadra.

“Sto andando abbastanza bene, ho mal di testa, un po’ di febbre e un po’ di dolori muscolari. Sintomi di influenza lievi. È più fastidioso stare a casa, perché non si può uscire. Il virus è stato ora diagnosticato in nove giocatori della Sampdoria. Siamo tutti in quarantena. Il club si occupa della spesa. A Genova c’è meno caos che nel Nord Italia. La gente sta davvero lottando lì. Nessuno sa come andrà a finire. Fortunatamente, le misure adottate dal governo sono seguite con grande disciplina dagli italiani. Ora, perché all’inizio era un problema. Alcune settimane fa, molti non ascoltavano. C’erano persone che uscivano e dovevano essere messe in quarantena. Abbiamo visto tutti quanto velocemente si è diffuso il virus”.

Queste le parole di Thorsby che elogia gli italiani che stanno rispettando le norme e racconta a tutti quali sono i suoi sintomi.