Torino, corte del West Bromwich per Juric: Palladino nei pensieri di Cairo

ivan-juric
Ivan Juric - Foto Antonio Fraioli

Ivan Juric nelle settimane scorse ha chiarito quale sarà il suo futuro: con l’Europa conquistata sul campo parlerà ancora granata e quindi ancora Torino, altrimenti sarà addio. Un’analisi chiara, lucida e senza fronzoli quella del tecnico croato che, come sempre, ha voluto fare chiarezza senza avere peli sulla lingua.

La verità parla di un rapporto incrinato con il presidente Cario che solo la qualificazione in Europa del Torino potrebbe far scemare. Rimane difficile al momento. Per questo, le strade per Juric per un avvenire lontano da Torino si iniziano ad aprire. Una porta in Inghilterra, al West Bromwich che avrebbe già avanzato un’offerta all’ex Verona.

raffaele-palladino

.

West Bromwich forte su Juric: Cairo pensa a Palladino

Il West Bromwich avrebbe avanzato un’offerta concreta per Juric. Il club che milita in Championship e che l’anno prossima si augura di tornare in Premier, come raccontato da Tuttosport, avrebbe messo sul tavolo un ingaggio di 2 milioni netti più bonus a stagione all’attuale allenatore granata. Un’offerta importante che lo stesso tecnico avrebbe preso in considerazione, ma per cui avrebbe rimandato ogni valutazione definitiva a giugno quando il piazzamento del Toro in Serie A sarà certo e manifesto.

Nel frattempo, il patron Cairo sta cercando di portarsi avanti nel caso in cui dovesse arrivare il divorzio con il tecnico croato. Chi piace al numero uno del Torino è sicuramente Raffaele Palladino, che sta facendo benissimo a Monza e che è corteggiato non solo dai granata. Anche qui però ogni discorso va legato al dopo giugno: da convincere c’è un certo Adriano Galliani.