Torino, Hauge e Orsolini ti mettono le ali: il punto sugli esterni

jens-petter-hauge

Ci sarà da ripartire e forse addirittura da rifondare. Dopo anni nel limbo della zona retrocessione, il Torino ha voglia di tornare ad alzare la testa, anzi le corna. Un club storico che ormai da anni non riesce ad essere competitivo come vorrebbe e che adesso ha deciso di cambiare. In panchina è arrivato Juric, reduce da un grandissimo percorso con l’Hellas Verona. Il mister croato ha l’obiettivo di far tornare grande il Toro. Per farlo ci sarà bisogno di più di qualche innesto sul mercato.

Fantasia e gioventù

riccardo-orsolini

La società granata è al lavoro per accontentare il nuovo allenatore e scegliere gli interpreti giusti per il suo 3-4-2-1. Cairo sta valutando due profili per la trequarti. Come riporta Tuttosport, il primo nome è quello di Hauge. Il norvegese, che ha trovato pochissimo spazio al Milan, potrebbe accettare una nuova destinazione per cercare più minutaggio. L’altro nome è Riccardo Orsolini. La pista che porta all’esterno destro non è per niente semplice. La prima richiesta del Bologna è di circa 20 milioni e il giocatore piace anche alla Lazio di Sarri.