Tottenham, emissari al lavoro per acquistare Skriniar dall’Inter

milan-skriniar

Dopo gli arrivi di Vidal e Kolarov, colpi che testimoniano la volontà di Conte di costruire una squadra esperta, è arrivato in casa Inter il momento di piazzare qualche colpo in uscita. In seguito all’arrivo di Godin al Cagliari, anche Nainggolan ha le valigie in mano, soprattutto dopo l’arrivo del cileno ex Juve. Tra i non incedibili compare anche Milan Skriniar, difensore centrale acquistato dai nerazzurri nel 2017 prelevandolo dalla Sampdoria. Pilastro difensivo della difesa di Spalletti, lo slovacco ha manifestato qualche difficoltà nell’ultimo anno di Conte e con un’offerta tra i 50 e i 60 milioni di euro potrebbe lasciare Milano. Tra le squadre interessate, la più vicina al giocatore sembrerebbe il Tottenham.

Milan-Skriniar

Gli scenari possibili

Stando a quanto riportato da Calciomercato.com, in queste ore gli emissari del Tottenham sono arrivati a Milano non solo per la questione Milik, vicino agli Spurs dopo il tramonto della pista Roma, ma anche per parlare di Skriniar. La cifra che accontenterebbe l’Inter è anche giusta per il valore del giocatore ma in un momento così delicato come quello post Covid è difficile pensare che sia possibile arrivare ad un’offerta del genere. Più probabile che gli inglesi provino a inserire qualche contropartita tecnica e al momento questa potrebbe essere Dele Alli. Nei prossimi giorni sicuramente avremo qualche informazione in più, intanto l’Inter ha avviato alcuni sondaggi per alcuni difensori centrali del nostro campionato e non. Tra questi, Rudiger, già allenato da Conte al Chelsea, Smalling, Milenkovic e Izzo, perfetto per la difesa a 3. Seguiranno aggiornamenti.