Udinese, Marino: “A gennaio de Paul non si muove, a giugno andrà via”

pierpaolo-marino

Pierpaolo Marino, direttore sportivo dell’Udinese, intervenuto negli studi Mediaset ha parlato della sua squadra, del mercato di gennaio e del gioiello Rodrigo de Paul, conteso da molti top club europei. Il classe 1994 pare pronto al grande salto, ad essere centrale anche in squadre che puntano a vincere e non a salvarsi.

rodrigo-de-paul

Le parole di Marino

Parole al miele per de Paul, quelle di Marino: un giocatore di qualità indiscussa, a cui oramai, purtroppo per i friuliani, l’Udinese sta stretta. Sarà verosimilmente addio, ma non da subito, non da gennaio. Lo stesso Marino lo ha sottolineato. Queste le sue parole.

L’adattabilità di De Paul lo rende un tuttocampista: lui è in grado, dalla metà campo in su, di fare tutto quello che si può fare con grande qualità. È un giocatore che riempie una squadra. Valutazione? Meno di Matthijs de Ligt. Vale meno dopo gli errori contro la Juventus? Assolutamente no. Venderlo? L’estate prossima. Con la Juventus non c’è stata nessuna chiacchiera, assolutamente“.