UEFA, aperta inchiesta sulla Juventus: violate norme su licenze e sul Fair Play Finanziario

aleksander-ceferin-ok-calciomercato

Aumentano i problemi per la Juventus. Infatti dopo le inaspettate dimissioni presentate da tutto il CdA bianconero, ora la UEFA ha aperto un’indagine sul club piemontese. Come si legge in un comunicato pubblicato sul sito dell’organo calcistico, il CFCB (l’Organo di Controllo Finanziario dei Club) sta controllando se sono state commesse eventuali irregolarità in bilancio negli ultimi anni. Ciò riguarda la violazione del Fair Play Finanziario e ancora le plusvalenze fittizie.

esultanza-juventus

Il comunicato UEFA

Ecco ciò che la UEFA ha pubblicato riguardo la situazione Juventus.

“Il 23 agosto 2022, la Prima Camera CFCB aveva concluso un accordo transattivo con Juventus Fc. Tale accordo transattivo era definito sulla base delle informazioni finanziare precedentemente presentate dal club per gli esercizi finanziari chiusi nel 2018, 2019, 2020, 2021 e 2022″. Com’è ormai noto, i bilanci del 2020 e 2021 sono finiti sotto la lente della Procura di Torino e l’ultimo, quello del 2022, dovrà essere approvato il prossimo 27 dicembre, dopo due rinvii dell’Assemblea degli azionisti. Alla luce delle possibili irregolarità che potrebbero emergere la UEFA si riserva il diritto di rescindere l’accordo transattivo, di intraprendere qualsiasi azione legale che ritenga appropriata e di imporre misure disciplinari in conformità con le norme procedurali CFCB UEFA applicabili”.