UEFA, Conference League: ufficiale l’introduzione del VAR dalla fase ad eliminazione diretta

conference-league

Buone notizie per Fiorentina e Lazio, che quest’anno sono impegnate in Conference League. Entrambi i club italiani dovranno superare lo spareggio prima di accedere agli ottavi di finale. Per la Viola l’avversario è il Braga, forse una delle squadre peggiori che potevano uscire dai sorteggi, mentre i biancocelesti se la vedranno con i rumeni del Cluj. Se lo scorso anno la Roma ha incontrato qualche difficoltà causa la mancanza del VAR, da quest’anno non ci si dovrà più “arrangiare”.

Infatti, come riportato in un comunicato ufficiale pubblicato dalla UEFA si legge chiaramente come da quest’anno, l’ausilio del Video Assistant Referee sarà utilizzato a partire dalla fase ad eliminazione diretta invece che dalle semifinali in poi. Quindi Lazio e Fiorentina in campo, avranno un alleato in più, sebbene la tecnologia in Europa non abbia sempre sorriso alle squadre italiane.

aleksander-ceferin

Il comunicato della UEFA

Ecco il comunicato pubblicato dalla UEFA sul loro sito riguardo all’introduzione del VAR a partire dagli spareggi che si giocheranno dal 16 febbraio 2023.

“Il VAR (Video Assistant Referee) sarà utilizzato negli spareggi per la fase a eliminazione diretta e in tutte le partite successive sino alla finale. Per la prima volta, il VAR (Video Assistant Referee) sarà utilizzato negli spareggi per la fase a eliminazione diretta di UEFA Europa Conference League e in tutte le partite successive sino alla finale. Gli spareggi per la fase a eliminazione diretta si giocano il 16 e 23 febbraio. Le squadre vincitrici accederanno agli ottavi di finale, dove incontreranno le otto vincitrici dei gironi che si sono conclusi lo scorso novembre”.