Il Watford non attende: Niang verso il riscatto

E’ bastata una partita al Watford di Walter Mazzarri per decidere il futuro di M’Baye Niang, arrivato in prestito con diritto di riscatto dal Milan e destinato a continuare a lungo la propria avventura con gli Hornets.

L’attaccante di proprietà dei rossoneri ha esordito ieri nella gara contro il Burnley e si è subito messo in evidenza realizzando non solo il gol del 2-0 ma anche l’assist per la prima rete del Watford, messa a segno da Deeney.

ESORDIO DA URLO PER NIANG: WATFORD GIA’ LO AMA 

E allora, come riportato dall’edizione odierna del Daily Mail, la dirigenza inglese (sebbene si parli della famiglia Pozzo, proprietaria anche dell’Udinese) avrebbe già deciso di riscattare il cartellino del classe ’94 per la cifra pattuita qualche settimana fa con Galliani, e cioè 15,5 milioni di euro.

Queste le parole di un entusiasta Niang dopo la gara di ieri pomeriggio:”È sempre stato il mio sogno giocare in Premier. Sono venuto al Watford per rimanerci a lungo, è una bella società e voglio dimostrare quello che posso dare”